Come sopravvivere al forte caldo

E’ arrivato il caldo e molte persone soffrono.

Si, non tutti amano il caldo… anzi, alcuni lo detestano!

Il caldo è bello solo se si può stare tre mesi al mare o in montagna, in vacanza e senza dover lavorare; ma, questo è davvero una rarità.

Come devono fare le persone che soffrono particolarmente il caldo?

Continua a leggere questo articolo e lo scoprirai, ti daremo degli ottimi consigli.

Per prima cosa, pensa all’abbigliamento: devi indossare solo tessuti naturali e di qualità, come il lino.

Ad esempio, potresti acquistare delle camicie di lino sullo shop online Finamore; il lino è un tessuto completamente naturale e fresco che aiuta a mantenere la pelle nettamente più fresca. Visita il sito per saperne di più.

Anche il cotone è un ottimo tessuto, nonostante però il lino sia sempre il migliore.

Anche la viscosa è un tessuto fresco, si tratta di un derivato del cotone che, nonostante non sia di elevata qualità come il lino o il cotone, si rivela spesso un buon tessuto.

Oltre all’abbigliamento bisogna osservare ed applicare anche delle altre piccole accortezze.

Per prima cosa, bisogna bere due litri di acqua al giorno.

Bere acqua è fondamentale, soprattutto quando si suda molto; l’acqua, infatti, aiuta ad integrare i liquidi che si perdono a causa della sudorazione eccessiva.

Ovviamente, sono consigliate le bevande fresche (non fredde che potrebbero causare una congestione); sono molto sconsigliate, ovviamente, le bevande calde che portano ad aumentare la sudorazione.

Anche per quanto riguarda il cibo bisogna puntare a cibo freddo.

La pasta calda, quando le temperature sono roventi, è sconsigliata; meglio optare per una insalata di riso o un piatto di pasta fredda.

Per quanto riguarda i secondi piatti, anche in questo caso, si sconsiglia il cibo caldo.

Meglio una semplice mozzarella accompagnata da un pò di prosciutto crudo che, appunto, non richiede alcuna preparazione ma si mangia con gusto e gioia.

Non bisogna mai far mancare delle belle insalatone, preparate con verdure crude: l’iceberg è buonissima, così come la rucola o gli spinacini. Basta condire le verdure con un pizzico di sale, un filo d’olio ed un filo di aceto.

Ovviamente, non deve mai mancare la frutta.

L’estate, infatti, offre moltissimi frutti: melone, anguria, pesche, nespole, fragole, ciliegie, noci pesche e chi più ne ha più ne metta.

Se ci pensi bene, mangiare sano d’estate è molto più semplice che farlo durante l’inverno.

D’estate, infatti, è più piacevole mangiare piatti freddi che non  necessitano di passare molte ore in cucina.

Infatti, stare in cucina a preparare d’estate è una tortura.

Dai libero sfogo alla tua fantasia.

Cerca tante ricette fresche, facili e veloci per non soffrire il caldo.